News 

Luca Sandel bronzo al Memorial d’Aloja 2017

http://www.canottaggioveneto.it/2017/04/10/il-memorial-daloja-2017-parla-anche-veneto/

Scratch Day 2017

Tra app, animazioni, multimedialità e modellazione 3D

Per il quinto anno consecutivo, sabato 20 maggio dalle ore 9.00, con ritrovo   presso l’Auditorium, il Collegio Vescovile Pio X si appresta a celebrare lo “Scratch Day”, l’annuale evento promosso dal M.I.T. che vede coinvolti bambini e ragazzi da ogni parte del mondo. Un’occasione speciale, perché proprio quest’ anno si celebra il decimo anniversario della nascita di Scratch, il linguaggio di programmazione ideato dal Lifelong Kindergarten Group dei Media Lab del MIT, basato sull’approccio costruzionista ideato da Seymour Papert, per avvicinare i più giovani al coding ed al problem solving.

 I bambini della scuola primaria ed i ragazzi della scuola media e dei licei presenteranno ai genitori ed ai loro compagni, ma l’invito è esteso a tutti, i lavori svolti nel corso dell’anno scolastico nell’ambito delle attività di informatica, robotica educativa, arti e tecnologie multimediali, modellazione 3D.

 Un appuntamento particolarmente ricco di novità, che vede coinvolti gli alunni dei tre percorsi didattici: “English Plus”, “Musa”, ed, in particolare, l’innovativo percorso “Attiv@mente”, un percorso nato proprio per stimolare nei bambini e nei ragazzi l’interesse e la passione per l’uso intelligente e creativo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

 A partire dalla scuola primaria, infatti, bambine e bambini scoprono, attraverso un approccio ludico e creativo, come diventare protagonisti della rivoluzione digitale, creando animazioni, app interattive, robot autocostruiti, contenuti grafici e multimediali. Un percorso che prosegue, successivamente, nella scuola media e trova il suo naturale sbocco nel liceo scientifico delle scienze applicate.

 Ai propri alunni il Collegio Vescovile Pio X, propone, da alcuni anni, un percorso di informatica creativa e robotica educativa che spazia dall’ acquisizione delle conoscenze e delle abilità di base per l’utilizzo del computer, all’applicazione pratica e concreta dei principi della programmazione, attraverso strumenti via via più impegnativi. Passando per uno studio attento e chiaro delle conoscenze di base per comprendere a fondo il “linguaggio dell’informatica” ed arrivando, fin dalla scuola primaria, a conseguire le prime certificazioni EIPASS.

 L’appuntamento è, quindi, previsto per le ore 9.00 presso l’Auditorium della scuola con i saluti del Rettore e dei Presidi.

 A seguire, sempre in Auditorium, i bambini della classe quinta del percorso “Attiv@mente” della scuola primaria assumeranno il ruolo di conduttori e registi dell’evento, invitando sul palco i compagni delle altre classi della scuola primaria a presentare i loro elaborati. Concluderanno con la presentazione di attività di eccellenza nell’ambito dell’informatica e delle arti multimediali.

 I ragazzi della scuola media e dei licei, invece, si daranno appuntamento presso la Sala Pio X e la sala mensa, opportunamente attrezzate, per presentare le gare di robotica e di programmazione con Scratch ed App Inventor e le esperienze di modellazione 3D.

 Per gli alunni della scuola media lo Scratch Day sarà anche l’occasione per mettere in campo le proprie competenze nel coding e nel pensiero computazionale, proprio nell’ambito di una “challenge”: in coppie, per anno di frequenza, formeranno delle squadre, che si sfideranno e che saranno valutate da una commissione composta da rappresentanti dell’Università, rappresentanti del mondo dell'impresa, giornalisti e rappresentanti degli studenti.

Sarà anche interessante osservare il cammino svolto dai ragazzi durante l’anno attraverso l’esibizione dei loro lavori, alcuni dei quali sono stati presentati anche al concorso "SCRIPT-2017 SCRatch International Programming Trial". Nella sala mensa, in continuità con la scuola elementare, gli alunni della scuola media, ed in particolare la classe seconda del percorso “Attiv@mente”, esibiranno i risultati del percorso nella robotica; al contempo sarà presente l’esposizione stabile degli studenti del liceo, che nell’ alternanza scuola lavoro si sono impegnati in corsi di formazione orientati alla produzione di prodotti di disegno digitale e attraverso la stampante 3D di un plastico della scuola. Nella sala Pio X, invece, l’attenzione sarà data alla tecnologia mobile e, sempre nell’idea della continuità del percorso tra i gradi scolastici, gli alunni di terza media e del primo anno delle scienze applicate mostreranno le App per android da loro create.

La premiazione dei vincitori delle gare chiuderà la mattinata.




Pubblicato giovedì 13 aprile 2017

News
 1 - 5  > di 228 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai via mail informazioni sempre aggiornate sui nostri incontri e le nostre attività
Acconsento alla Privacy Policy*