INTERREG IV 

SMALL PROJECT FUND - IV 2011-2012

CONFRONTARSI ATTIVA-MENTE SUL TERRITORIO


L'OMC Fondazione Pio X di Treviso oltre alla scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di secondo grado, offre agli studenti i corsi di studi del Liceo Classico, Scientifico e Linguistico (lingue insegnate inglese, tedesco, spagnolo).
Attualmente è patner della Rete OUTDOOR e ha svolto un ampio lavoro di documentazione sulla metodologia Outdoor, anche il collaborazione con l'Università Ca'Foscari di Venezia.
Oltre ad aver collaborato alla stesura del progetto e alla definizione dello stesso, la Fondazione Collegio Pio X ha partecipato alle attività di ricerca didattica (macro-azioni 1 e 2), ha raccolto ed elaborato con gli studenti, attraverso die gruppi di lavoro, del materiale di documentazione delle esperienze maturate nelle due fasi residenziali per allestire poi il Convegno-simposio del 17 marzo 2012, a conclusione del Progetto.

Gli obiettivi generali più importanti, messi in luce da questo progetto, sono stati i seguenti.

  1. Favorire la collaborazione transfrontaliera tra istituzioni scolastiche e tra istituzioni scolastiche e territorio.
  2. Rafforzare, in chiave europea, le politiche educative messe in atto dai partner del progetto

Altri obiettivi spcifici del progetto sono stati.

  1. Incrementare il grado di conoscenza tra le varie scuole attraverso un confronto dei rispettivi sistemi scolastici e metodologie didattiche.
  2. Incrementare il grado di condivisione tra studenti e insegnanti attraverso l'individuazione di esperienze che possano essere riconducibili a buone pratiche già maturate da alcune scuole in ambito di progettualità didattica attiva e laboratoriale.
  3. Progettare e realizzare attività didattiche che prevedono il coinvolgimento attivo degli studenti tramite campus archeologici in Italia e di conoscenza del territorio austriaco.
  4. Favorire la conoscenza e lo sviluppo di rapporti interculturali anche attraverso la crescita delle competenze linguistiche.


Patner del progetto:

  • Istituto Tecnico per Geometri G.G. Marinoni - Viale Mons. Nogara 2, -  33100 Udine
  • Istituto Tecnico Palladio - Via Tronconi, 31  -  31100 Treviso
  • OMC Fondazione Collegio Pio X - Borgo Cavour, 40  -  31100 Treviso
  • HLM Klagenfurt, "WIMO" - Fromillerstraße 15, 9020 Klagenfurt, Carinzia, Austria
  • Società Friulana di Archeologia – Torre di Porta Villalta _Via Micesio 2 33100 Udine


Il progetto si è caratterizzato, in modo particolare, con 3 macro azioni :

  1. Incontri che hanno coinvolto docenti e studenti, finalizzati a favorire la conoscenza sia dei sistemi scolastici anche attraverso il diretto scambio tra studenti su un apposito sito protetto. Vi è stata una fase di conoscenza con utilizzo delle TIC e un incontro con la Società Archeologica Friulana.
  2. L’attivazione di Campus in Carinzia e ad Aquileia con presenza di docenti e allievi con lo scambio di documentazione e  esperienze didattiche.
    La finalità di questi campus è stata quella di superare la logica "della gita scolastica" per approdare ad azioni-esperienze di laboratorio che permettano allo studente di capire il territorio e di sentire l’appartenenza ad esso. Ecco perchè è stato richiesto agli studenti un contributo-impegno personale  (nel sito archeologico di Aquileia si prevedono attività di manutenzione e rilievo, in quello naturalistico di Worth – Carinzia - attività di rilievo e documentazione). Nei campus è stato messo in opera un mini corso di lingua tedesca "di sopravvivenza" per studenti e docenti.
  3. Riflessione critica sul percorso svolto con esposizione dei documenti-materiali elaborati e predisposti. Presentazione dell’esperienza da parte degli studenti in un Convegno di fine attività, che si è tenuto il 16 marzo 2012 a Treviso.


SCANSIONE DELLE ATTIVITA’ PRINCIPALI

Periodo: aprile – maggio 2011

Incontri di preparazione per attivare i contatti con i patner Carinziani e delle altre scuole italiane, attraverso il sito web.

3 maggio 2011:
A scuola, a Treviso:
incontro con gli esperti della Società Archeologica Friulana a Treviso: “Importanza storica di Aquileia”. Conferenza illustrativa.

Periodo: settembre-ottobre 2011

Primi di settembre: incontro di preparazione al soggiorno in Corinzia.

12 – 17 settembre:
soggiorno in Corinzia.
E’ stato gestito dalla scuola carinziana la quale ha attivato principalmente iniziative volte a far conoscere la Corinzia agli ospiti italiani.
In particolar modo si sono praticate: escursioni in mountain-bike attorno al lago Wörthersee , e sui Monti Tauri, visita al Parco archeologico di Magdalensberg, incontri culinari a gestiti dagli stessi studenti della scuola "WIMO" di Klagenfurt, visita alla città, prove di orienteering nei boschi cittadini.
Il significato di queste attività si è inserito in una presentazione allargata del contesto socio-economico in cui si colloca la scuola, al fine di far capire la realtà scolastica della scuola ospitante e il territorio di appartenenza.

26 settembre - 1 ottobre:
soggiorno - Campus di lavoro ad Aquileia.
Ideato come campus di lavoro, ovvero come laboratorio in cui far interagire conoscenze ed abilità diverse per provenienza, cultura ed esperienza ma riconducibili ad una comune influenza, quella romana.Ad Aquileia e a Grado gli studenti, a turno e in tempi diversi, hanno attivato dei laboratori di studio e ricerca di itinerari proposti a gruppi scolastici di diversa provenienza, nell’ottica di un turismo scolastico eco-sostenibile.
Sono stati sperimentati dei campus per lo scavo e il recupero guidato di una parte di cinta muraria del periodo bizantino.
Infine sono state attivate delle attività sportive in pleine-air, visto che il soggiorno ha previsto  la sistemazione in piccoli ma eleganti bungalow del camping Aquileia.

16 Marzo 2012
Convegno a Treviso sulle attività Outdoor organizzate nel progetto SPF – Intereg IV, organizzato dalla Fondazione Pio X il 16 marzo 2012 Sono stati invitati anche gli studenti che hanno relazionato ai docenti convenuti,  la loro esperienza.

Per visitare il sito ufficiale dell'iniziativa clicca:
http://progettocat.wordpress.com/


DOCENTI DEL COLLEGIO PIO X

Dott. Casonato Giordano, dirigente della Fondazione Collegio Pio X di Treviso.
Prof. Traversari Pier Paolo, prof. Zambon Enrico, prof. Negro Andrea, prof.ssa Saccon Valentina e Rossi Lucia.

STUDENTI DEL COLLEGIO PIO X

Villacara Giulia, Telesca Andrea, Brunello Walter, Cheloni Roberto, Fuso Caterina, Brunello Sebastiano, Cernetti Francesco




Pubblicato sabato 30 giugno 2012

INTERREG IV
 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai via mail informazioni sempre aggiornate sui nostri incontri e le nostre attività
Acconsento alla Privacy Policy*